(AUDIO) Passiatore risponde a DicomanoCheVerrà: “Nessun degrado. Sui dissuasori e le pietre del ponte Vecchio…”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Il sindaco di Dicomano Stefano Passiatore risponde dai microfoni di Radio Sieve a DicomanoCheVerrà che ieri ha diffuso una nota in cui chiede lumi all’aministarzione comunale riguardo all’incuria e al degrado segnalati nel rione del Forese. Passiatore dà un’anticipazione rispetto alla risposta che fornirà in sede istituzionale.
DicomanoCheVerrà punta il dito contro la scarsa manutenzione ordinaria e sottolineava in particolare la presenza di “dissuasori rotti o divelti, comunque da sostituire, aiuole in stato di semi abbandono, pietre rotte” (CLICCA QUI).
L’opposizione rimarca in particolare il fatto che sono stati tolti sette dissuasori in via ponte Vecchio che avevano la funzione di indicare un percorso pedonale.
Parlare di degrado di quell’area è assolutamente eccessivo – replica Passiatore – Per quanto riguarda i paletti, sistematicamente, da quando sono stati installati ad oggi, vengono tutti gli anni per una buona percentuale abbattuti dai residenti durante le operazioni di manovra con le auto. Devo dire che un po’ mi dispiace che nessuno in questi anni sia venuto a dire in Comune ‘Cara amministrazione, ho sbagliato. Ho abbattuto un paletto, come si fa per ripristinarlo?'”.
Difficile poi, secondo il sindaco, la strada del ripristino delle pietre che cadono dal ponte Vecchio: “Lì è stato fatto un intervento anni fa, non da questa Amministrazione, che francamente lascia a desiderare – confessa Passiatore – Togliere le pietre che rivestono il ponte e rimetterle vorrebbe dire spendere decine di migliaia di euro che non abbiamo in questo momento. Siccome avvenne una caduta anche durante il terremoto del 2019 abbiamo provato a capire se fossero disponibili delle risorse ad hoc da poter attivare per ripristinare il tutto, ma ancora su quello non abbiamo avuto notizie. Per adesso la situazione resta così, ma il problema è stato nella qualità dei lavori svolti, non nella manutenzione”.
Ascolta la risposta del sindaco Stefano Passiatore:

Share.

Scritto da

Leave A Reply

Facebook