Borgo San Lorenzo, domani a Villa Pecori si celebra Galileo Chini nel 150° anniversario della nascita

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

A Villa Pecori Giraldi, sede del Chini Museo, domani verrà inaugurata la mostra dedicata all’artista Galileo Chini dal titolo: Galileo Chini “atto unico”, che vuole celebrare i 150 anni dalla nascita dell’artista; l’allestimento tenta una narrazione circolare sulla poliedricità artistica di Galileo Chini: in un percorso tematico che esalta la “sua” multidisciplinarità. Ceramiche, affreschi, bozzetti per vetrate, vetrate, scenografie teatrali e molto altro sarà fruibile negli oltre 1000 metri quadrati che ospitano l’evento.

“Nel 150esimo anniversario della nascita è con orgoglio che proponiamo questa mostra che rende omaggio ad uno straordinario artista che ha portato il nome di Borgo San Lorenzo in tutto il mondo. Galileo Chini è stato un indiscusso protagonista dell’arte italiana della prima metà del novecento, ha reso il Liberty un’espressione universale, è stato senza dubbio una figura di spicco del panorama artistico nazionale ed internazionale. Un artista che ha scelto Borgo San Lorenzo e a cui Borgo San Lorenzo vuol rendere omaggio con questa mostra. Grazie a tutti coloro che ci hanno permesso di allestire questa meravigliosa esposizione”.

“Con atto unico – afferma il Direttore del Chini Museo Alessandro Cocchieri – ho tentato un prolungamento dell’esposizione permanente del Chini Museo; collezione che trova come protagonista la figura di Galileo Chini. Il percorso apre ad una panoramica sulla manifattura Borghigiana (Le Fornaci San Lorenzo) che venne fondata dall’artista agli inizi del 1900 per proseguire nei saloni di Villa pecori Giraldi dove, tra le opere murarie e gli affreschi di Galileo e della famiglia Chini, prenderà forma un racconto interamente dedicato al genio dell’artista; alle sue intuizioni. Contenuto e contenitore si fondono insieme per celebrare in “atto unico” i 150 di vita e storia di Galileo Chini”.

L’inaugurazione della mostra, che resterà aperta fino al 4 febbraio, è uno degli eventi che vogliono celebrare il 150esimo della nascita del poliedrico artista nel giorno del suo compleanno.

Galileo Chini domani sarà anche al centro della conferenza della Professoressa Gilda Cefariello Grosso, curatrice dell’Ordinamento Scientifico del Chini Museo, dal titolo “L’Arte di Galileo Chini” prevista alle 15.00 nella Sala del Consiglio Comunale, seguita dalla visita alla mostra presso Villa Pecori Giraldi dove si terrà anche lo spettacolo del Teatro Idea con brani che racconteranno la vita di Galileo.

La giornata di chiuderà con l’imperdibile concerto della Filarmonica Rossini di Firenze diretta del Maestro Giampaolo Lazzeri che si terrà alle 21.15 presso il Teatro Giotto.

 

Share.

Scritto da

Leave A Reply

Facebook