Borgo San Lorenzo, la gestione delle palestre passa a Vivi Lo Sport: tariffe per l’utilizzo degli spazi ridotte fino al 40%

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Sarà la società partecipata dal Comune, Vivi Lo Sport, a gestire le palestre scolastiche del capoluogo e delle frazioni e il Palazzetto Gaddo Cipriani. Con una novità sostanziale: le tariffe degli spazi avranno una riduzione fino al 40%. Qualche esempio: la tariffa oraria per la palestra della scuola secondaria passa da 16 a 9 euro, per il Palazzetto dello Sport da 18 a 12 euro, per le attività giovanili.

Queste tariffe saranno applicate a tutte le società sportive, avviando fin da subito un lavoro di regolamentazione dei criteri di distribuzione degli spazi, che tenga conto in particolare delle attività dei ragazzi e dei bambini.

 

Una decisione quella presa dal Consiglio comunale di Borgo San Lorenzo, che dà un segnale preciso: dopo gli anni di pandemia, valorizzare il mondo sportivo, contenere i costi dell’utilizzo delle palestre scolastiche e dare una boccata di ossigeno alle società sportive.

 

Tutte le società avranno pari dignità nei costi degli spazi, le tariffe saranno per tutti le stesse, e grazie alla consulta delle associazioni che si costituirà a settembre, ci sarà uno scambio e un confronto constante per affrontare i prossimi mesi.

 

“La Vivi lo Sport – afferma l’Amministratore Unico Giovanni incagli – è nata proprio con l’intento di gestire gli impianti sportivi nel Comune di Borgo San Lorenzo e oggi, che l’unico socio è proprio il Comune, è naturale la scelta fatta. Mettiamo a disposizione le competenze e la capacità organizzativa per poter svolgere al meglio questa gestione nell’interesse prima di tutto delle società sportive, con cui condivideremo un regolamento per l’affidamento degli spazi che garantisca equità ed economicità agli utenti. Sono sicuro – conclude – che partendo da quanto di buono è già stato fatto, lavorando con trasparenza e con la collaborazione di tutti, riusciremo a portare a casa ottimi risultati”.

 

“Uno dei punti più importanti derivati dalla scelta di affidare alla Vivi lo Sport la gestione delle palestre – afferma l’Assessore allo Sport di Borgo San Lorenzo Franco Frandi -, sta nell’aver potuto e voluto abbassare le tariffe per tutti, nessuna società affronterà un costo diverso dalle altre e questo è stato fatto per supportarle nel momento della ripartenza dopo la difficile situazione causata dal Covid che, di fatto, ne ha fermato le attività per lunghi mesi. Come detto da Incagli il prossimo passo dell’Amministrazione e del gestore sarà creare un nuovo regolamento per l’utilizzo delle palestre, e per farlo vogliamo aprire un confronto con le società sportive per condividere con loro scelte e obiettivi”.

 

Share.

Scritto da

Leave A Reply

Facebook