Vicchio, via ai lavori per rotatoria Sp 551-viale Beato Angelico

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Renderà più ordinata, fluida e in sicurezza la circolazione la rotatoria di cui la Città Metropolitana di Firenze ha avviato i lavori per di realizzare tra la Sp 551 e viale Beato Angelico nel comune di Vicchio. Un investimento pari a 400.000 euro.

In particolare, l’intervento, che sarà portato a termine entro l’anno, consentirà di sostituire l’attuale intersezione a T regolata da stop e precedenze con una rotatoria che migliorerà la viabilità e la sicurezza nel centro abitato.

Nell’area del cantiere questo pomeriggio ha svolto un sopralluogo il Sindaco metropolitano Dario Nardella accompagnato dal sindaco di Vicchio Filippo Carlà Campa.
La visita del sindaco metropolitano Nardella è stata anche l’occasione per un incontro con sindaci e alcune associazioni di categoria e realtà mugellane.

“La rotatoria – ha spiegato il Sindaco Nardella – è un’opera inserita in un progetto complessivo di interventi per la sistemazione e il miglioramento della sicurezza della circolazione di pedoni e veicoli della Sp 551, tutti all’interno di Vicchio. Si tratta di quattro marciapiedi, uno dei quali già fatto, e la rotatoria. L’investimento complessivo è di 1 milione e 370 mila euro: 400 mila per la rotatoria e 970 mila per i marciapiedi. E’ una sistemazione che garantisce il miglioramento della circolazione e la messa in sicurezza del centro abitato”.
In tutto 700 metri di marciapiedi. I relativi tre lotti saranno affidati nel 2024.

“L’intersezione con l’ingresso all’abitato si trova su un’arteria principale, la strada provinciale 551, si calcola un transito di circa 4000 veicoli al giorno ed è quindi un punto sensibile. La rotatoria è tra le opere prioritarie – sottolinea il sindaco di Vicchio Filippo Carlà Campa – e ora grazie alla Città Metropolitana viene realizzata con indubbi benefici, come miglioramento dei flussi di traffico e sicurezza. Si tratta di un investimento rilevante, di 400.000 euro, a cui si collegano ulteriori investimenti per la realizzazione di marciapiedi per quasi 1 milione di euro”.

Al Sindaco Nardella il Sindaco Campa ha fatto dono a nome della comunità di Vicchio un’acquaforte di Vincenzo Volpi, raffigurante Sant’Andrea a Barbiana’, e una scultura di Carlo Ciucchi (in arte “Picchio”) sulle migrazioni.

 

Share.

Scritto da

Comments are closed.

Facebook