Borgo, Omoboni: “Scuola in presenza fondamentale. Negli istituti 26 positivi su 1700”

0

“Il dibattito sul cenone di fine anno e sulle funivie è imbarazzante di fronte a migliaia di ragazze e di ragazzi costretti a rinunciare alla scuola in presenza. L’incertezza sul quando e sul come torneremo a scuola non è più giustificabile. La scuola in presenza è fondamentale“. A dirlo è il sindaco di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni, rimarcando i bassi numeri del contagio da Covid nelle scuole del Comune: “26 alunni positivi su 1700. Qui si rispettano le norme e anche di più”. Tra le proposte concrete lanciate da Omoboni test rapidi agli alunni, agli insegnanti e al personale scolastico, più mezzi per il trasporto pubblico e vigilanza alle fermate scolastiche più critiche. “La scuola vale più di un piatto di lenticchie”, conclude il sindaco.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply