Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, le iniziative per il prossimo 25 novembre sul nostro territorio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Iniziative sul nostro territorio per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne del prossimo 25 novembre; di seguito tutti gli appuntamenti comune per comune:

PONTASSIEVE E PELAGO

Tre giorni di iniziative promosse dai due comuni e da tante associazioni del territorio

Tanti eventi, un unico filo conduttore: ribadire l’impegno dei Comuni di Pontassieve e Pelago nel contrasto della violenza contro le donne e ogni forma di violenza di genere. Le celebrazioni del 25 novembreGiornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne, si estenderanno nei due Comuni anche ai giorni precedente e successivo e abbracceranno arteincontriflashmob e momentidiriflessione. Si parlerà di Iran, di libertà di scelta sul proprio corpo, di contrasto alla violenza, di patriarcato e di tutela dei diritti.

Anche quest’anno – dicono l’Assessore alle pari opportunità e politiche di genere del Comune di Pontassieve Jacopo Bencini e la Consigliera delegata del Comune di Pelago Giulia Lazzeri – siamo orgogliosi della grande partecipazione delle associazioni sul nostro territorio nella realizzazione di un ricco programma di momenti collettivi per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, tema su cui l’impegno congiunto di Pontassieve e Pelago non è mai mancato, tantomeno quello del tessuto associativo, e dimostra quanto sia importante che Istituzioni e cittadinanza assieme continuino a promuovere una maggior consapevolezza nella popolazione di ogni età. Ci auguriamo – concludono – che ci sia una grande partecipazione alle iniziative, ai presidi, alle inaugurazioni e agli incontri e che da qui si re-inneschi anche quest’anno quel coinvolgimento delle persone che ci aiuta a crescere come comunità e come società aperta, inclusiva e rispettosa di tutte e tutti, verso una società sempre più giusta e libera dal retaggio asfissiante del patriarcato”.

Il programma

Domani Giovedì 24 Novembre ore 17.00 – Le Muratine, piazza Vittorio Emanuele II, Pontassieve
Letture a cura della Biblioteca Comunale all’interno della mostra Un Passo per Cambiare, a cura dell’Associazione Fotografi del Levante Fiorentino

Venerdì 25 novembre ore 18.30 – Casa del Popolo Rinascita 72, San Francesco di Pelago

Inaugurazione Panchina Rossa e mostra “Com’eri vestita” a cura di Amnesty International – Gruppo Firenze
Saluti
Nicola Povoleri, Sindaco di Pelago

Luciano Castellani, Presidente del Circolo Arci Rinascita 72
Manfredi Lo Sauro, Vicepresidente di Arci Firenze
Interventi

Anna Cariani, Coordinamento Donne di Amnesty International Italia
Matteo Mammini, Consigliere del Comitato Pari Opportunità – Ordine Avvocati di Firenze

Sabato 26 novembre ore 15.00 – Pontassieve, Biblioteca comunale Spazio il Gabbio
Pink*: presentazione del nuovo gioco da tavolo per contrastare la disparità di genere e il patriarcato.
Ingresso senza prenotazione. In collaborazione con Arcigay Firenze – Altre sponde e Rete Ready.

 

Sabato 26 novembre ore 15.30 – Pelago

Incontrarsi nei Passi, nel Cuore, negli Occhi, la VitaTutti in piedi accanto alle donne iraniane e di tutto il mondo – Presidio statico (Ritrovo al parcheggio tra Pelago e Diacceto di fronte al Florence Hill Resort & Wellness. In caso di pioggia il presidio si terrà in sala del Consiglio comunale a Pelago)

Saluti di Nicola Povoleri, Sindaco di Pelago

Letture “Donne in Cammino – Voci dal Futuro” e testimonianze del movimento “Donne, vita, libertà” di Firenze

 

Lunedì 28 novembre ore 11.00 – 13.00 – Pontassieve, Auditorium Istituto Balducci

La violenza contro le donne e i diritti a loro negati: i casi di Iran e Afghanistan

Saluti istituzionali

SPI Valdisieve, AUSER, Rappresentante Istituto Balducci, Comuni di Pontassieve, Pelago e Rufina.

Intervento

Ass. Artemisia – Centro Antiviolenza.

Testimonianze e video

 

24 novembre – 23 dicembre Pontassieve, Biblioteca Comunale

Mostra “A_Zero Violenza: una selezione di opere dell’omonimo concorso grafico contro le discriminazioni di genere promosso da ARCI Firenze, giunto alla settima edizione e portato avanti in collaborazione con numerosi Istituti Scolastici della provincia di Firenze e con l’Accademia Cappiello.

BORGO SAN LORENZO

Un convegno che coinvolgerà gli studenti degli Istituti Secondari di Secondo Grado, iniziative pensate dal Centro Giovani Chicchessia, le letture proposte dalla Biblioteca comunale, due spettacoli teatrali.

Sono gli eventi del cartellone curato dalla Consigliera con delega alle Pari Opportunità di Borgo San Lorenzo Stefania Ciardi in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre.

 

Venerdì 25 Novembre presso l’Auditorium Giotto Ulivi, i due Istituti Secondari di Secondo Grado si uniranno per una mattinata contro la violenza sulle donne. Riflessioni delle studentesse e degli studenti sull’emancipazione femminile e la violenza contro le donne.

Alle 16,30, presso la Biblioteca Comunale di Borgo San Lorenzo, il Centro Giovani Chicchessia presenta: “Può nascere un fiore”. Installazione temporanea creata dalle ragazze e i ragazzi del Chicchessia.

Dal 25 Novembre presso la Biblioteca troverete una selezione di romanzi, saggi e film sul tema della condizione femminile in Iran.

Per gli spettacoli l’appuntamento è con l’Associazione Culturale Live Art presso Microscena (Via Brocchi 46 a Borgo San Lorenzo, per venerdì 25 Novembre alle 21,00 con “Finché morte non ci separi” e Sabato 26 Novembre sempre alle 21,00 con “In piedi signori davanti ad una donna!”

 

“Giornate come il 25 novembre – afferma la Consigliera Stefania Ciardi – continuano ad avere una funzione importante, di sensibilizzazione ed attenzione su un fenomeno che non tende ad arretrare. Fare prevenzione nelle scuole per contrastare la violenza e per richiamare l’attenzione al rispetto e alle pari opportunità per tutti. Abbiamo voluto coinvolgere studenti e studentesse insieme ai loro docenti ad esprimere il proprio pensiero e riflettere sull’ emancipazione femminile e ringrazio gli istituti Giotto Ulivi e Chino Chini per la sensibilità dimostrata a questa iniziativa”.

DICOMANO

Dicomano dice basta!

Per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne l’Amministrazione di Dicomano ha organizzato una serie di eventi e appuntamenti per riflettere.

Nel Palazzo comunale vi accoglieranno le realizzazioni curate da Auser e la scritta “Donne, vita e libertà” segno di solidarietà con le donne iraniane.

La giornata del 25 novembre si aprirà alle 10.30 con la distribuzione dei fiocchi rossi contro la violenza sulle donne da parte di Auser e il flash mob dell’Istituto Comprensivo di Dicomano.

Alle 15.00 alla Biblioteca comunale verranno svelati i volumi scelti per lo “Scaffale antiviolenza” che vi aspetta anche nei giorni successivi, una selezione bibliografica dedicata al tema del rispetto e della lotta a tutte le forme di violenza di genere.

Domenica 27 novembre dalle 16.30 la chiusura sarà affidata al laboratorio per bambini “Ci vouole stoffa… Donne all’Opera” presso il Museo Archeologico Comprensoriale di Dicomano dove i più piccoli potranno scoprire che ruolo aveva la donna Etrusca nella società antica.

Un filo rosso unirà gli appuntamenti per ricordare la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, perché non restino parole, perché non si fermi tutto a una data.

L’Amministrazione di Dicomano vi aspetta per dire basta!

VICCHIO

L’Associazione “Dalle Terre di Giotto e dell’Angelico” con l’Amministrazione comunale di Vicchio, nell’ambito della mostra “La Femminilità nell’Arte” organizza l’incontro “Donne, Uomini, Comunità” che si terrà venerdì 25 novembre alle ore 17,30 alla bibliotea comunale in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.
Partecipano: Sandra Pieri, assessora alla Cultura e presidente Commissione comunale Pari Opportunità; Reebecca Bonanni, assessora Politiche sociali; Caterina Coralli, vicepresidente Commissione regionale Pari Opportunità; Iacopo Menghetti, membro Assemblea Società della Salute Mugello. L’incontro cedrà anche il contributo artistico dell’attrice Carlina Torta con una performance teatrale e la storica dell’arte Elisabetta Cappuggi con la relazione “Artemisia e le donne dell’arte”.
Info: 328 5990920, email: casadigiotto@gmail.com.

SCARPERIA E SAN PIERO 

BASTA VIOLENZA SULLE DONNE E DI GENERE del 26 novembre 2022, nella saletta consiliare del Palazzo dei Vicari, nel comune di Scarperia e San Piero, gentilmente offerta dalla Proloco di Scarperia.

Violenza sulle donne e femminicidi non si fermano e nemmeno diminuiscono. In Italia muore per mano di un uomo una donna ogni 3 gg. Ma la violenza di genere si fa sentire ovunque e in forme anche sottili e comunque pericolose. Dobbiamo agire perchè questi crimini abbiano termine. Siamo stanche, arrabbiate e determinate!
Oltre a cercare di capire cosa sta succedendo in Italia, testimonieranno la loro esperienza donne afgane, iraniane e irachene per capire cosa vuol dire vivere in un Paese in cui il potere maschile si identifica con il credo religioso e l’autorità statale.
Vi aspettiamo per parlarne insieme!

Apriremo alle 16.00 con la diretta della manifestazione di Roma, poi dopo aver introdotto la situazione a livello nazionale, parleremo di esperienze del nostro territorio e daremo spazio a testimonianze di esperienze dirette internazionali

 

Condivi su:
Share.

Scritto da

Redazione

Leave A Reply