Scuola, scarsità di personale ATA in Toscana: oggi presidio dei sindacati all’Ufficio scolastico regionale di Firenze

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

L’anno scolastico in Toscana si apre con le mobilitazioni dei sindacati per la scarsità del personale ATA. Oggi presidio a Firenze; questo il comunicato delle sigle sindacali:

Inizia con un presidio davanti alla sede dell’Ufficio scolastico regionale la mobilitazione annunciata dai sindacati della scuola della Toscana contro le carenze di organico del personale ATA nella nostra regione.

Appuntamento oggi dalle ore 11,30 alle 13, in via Mannelli 113, a Firenze, organizzato da Flc-Cgil, Cisl Scuola, Snals Confsal e Gilda Unams.

Le motivazioni sono quelle annunciate pochi giorni fa da un comunicato unitario: il personale ATA (amministrativo, tecnico, ausiliario) assegnato alle scuole toscane è assolutamente insufficiente per garantire l’erogazione del servizio scolastico. Così, anche aprire gli istituti, per non parlare della gestione quotidiana degli stessi, tra qualche giorno, sarà pressoché un’impresa.

Ai parametri già vecchi di decenni per determinare la pianta organica, infatti, si aggiunge il mancato rinnovo dell’organico aggiuntivo, cosiddetto Covid e – ulteriore problema – la scelta inadeguata dell’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana di autorizzare un numero estremamente esiguo e insufficiente di organico aggiuntivo.

In sostanza, per l’anno scolastico che si apre oggi la Toscana potrà contare su circa 3300 unità di personale in meno rispetto al 2021/22, senza che, nei fatti, sia cambiato nulla rispetto alle esigenze delle scuole, perché bisognerà gestire gli stessi ambienti con le stesse precauzioni.

Condivi su:
Share.

Scritto da

Redazione

Leave A Reply