Borgo San Lorenzo, installato alle Salaiole l’11esimo defibrillatore nelle frazioni del comune

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

A Borgo San Lorenzo prosegue l’intervento coordinato di Comune, Misericordia e Associazioni che ha reso il territorio borghigiano uno dei più cardioprotetti a livello regionale.

Alle Salaiole è stato inaugurato l’11esimo defibrillatore delle frazioni, finanziato dall’Amministrazione, dopo quelli messi a Casaglia, Razzuolo, Ronta, Grezzano, Rabatta, Sagginale, Faltona, Polcanto, Luco e Panicaglia grazie alla Misericordia borghigiana col contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

L’impegno non si ferma anche grazie alla donazione della famiglia Timori, con la raccolta fondi in memoria di Paolo Timori scomparso nel 2021, altri due defibrillatori troveranno destinazione sul territorio borghigiano.

L’Assessora ai Servizi alla Persona del Comune di Borgo San Lorenzo con l’occasione ha voluto ricordare come quello sull’installazione dei defibrillatori sia un impegno che l’Amministrazione sta portando avanti da tempo e ha ricordato quanto sia importante per questo il supporto delle Associazioni, in particolare la Misericordia di Borgo, ma anche le tante altre che hanno raccolto fondi e donato apparecchi per strade ed edifici pubblici. Ha voluto inoltre rivolgere un invito ai cittadini a partecipare ai corsi per l’utilizzo del defibrillatore che con la disponibilità della Misericordia di Borgo San Lorenzo si terranno dalla fine dell’estate (verranno date successive informazioni su tempi e modalità di svolgimento n.d.r.), affinché ci siano sempre più persone autorizzare ad usarli in caso di necessità.

Condivi su:
Share.

Scritto da

Redazione

Leave A Reply