(AUDIO) Crisi di governo, Giannelli (FdI) risponde a Provenzano (vicesegretario Pd) e Marini (segretaria Pd metropolitano): “La difesa del governo Draghi da parte dei sindaci di zona non è corretta: le istituzioni devono rappresentare tutti”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Crisi di governo, il portavoce di Fratelli d’Italia a Pontassieve e consigliere comunale a Dicomano Giampaolo Giannelli, ha risposto alle dichiarazioni dei giorni scorsi del vicesegretario nazionale del Pd Giuseppe Provenzano e della segretaria del Pd metropolitano e sindaca di Pontassieve Monica Marini; questo il suo comunicato stampa, assieme a Caterina Coralli, presidente del circolo Fratelli d’Italia Mugello, e Claudio Gemelli, presidente provinciale di Fratelli d’Italia e consigliere metropolitano:

Indigna vedere il comportamento di alcuni sindaci e assessori del Mugello che in queste ore stanno firmando la lettera di richiesta al Presidente del Consiglio dimissionario Mario Draghi di restare a Palazzo Chigi, nonostante la crisi di governo aperta e nonostante la scadenza naturale della legislatura sia tra pochi mesi. Un modo non corretto di utilizzare il ruolo che gli stessi sindaci sono stati chiamati a ricoprire. Questi comportamenti ce li saremmo più aspettati dai segretari di partito e non dalle istituzioni più prossime ai cittadini che in questa zona hanno ben altri problemi di cui occuparsi – dichiarano Caterina Coralli presidente del circolo Fratelli d’Italia Mugello e Giampaolo Giannelli consigliere comunale a Dicomano.

Sulla vicenda interviene anche Claudio Gemelli, Presidente provinciale di Fratelli d’Italia e consigliere metropolitano: “Il tipico modo della sinistra di usare le istituzioni in modo strumentale. I sindaci quando firmano un documento in qualità di sindaco rappresentano tutti i cittadini della loro comunità, anche quelli che vogliono il ritorno alla democrazia. La verità è che hanno solo paura di perdere le elezioni”

Questa l’intervista di Giannelli ai microfoni di Radio Sieve:

Condivi su:
Share.

Scritto da

Redazione

Leave A Reply