(AUDIO) Reggello, l’Amministrazione stanzia 45mila euro per l’organizzazione dei centri estivi: le considerazioni dell’assessora Bartolini

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Un aiuto importante alle famiglie reggellesi: l’amministrazione comunale ha stanziato 45mila euro per l’organizzazione dei centri estivi, che si svolgeranno quest’estate nelle scuole materne pubbliche dell’Istituto Comprensivo e nelle strutture paritarie.

A godere di questo importante contributo economico saranno le famiglie con bambini dai 3 ai 6 anni, che potranno iscriversi ai centri attraverso i bandi ufficiali che usciranno a breve. Sul portale web istituzionale del Comune sono presenti i link per collegarsi ai siti delle scuole dove saranno pubblicati i moduli di iscrizione.

“È stata una precisa volontà della Giunta destinare queste risorse all’organizzazione dei Centri Estivi che sappiamo bene essere un aiuto fondamentale per le famiglie – afferma Adele Bartolini, assessora all’Istruzione e alle Politiche per la famiglia del Comune di Reggello –. Vorrei precisare, inoltre, che la nostra attenzione verso la tematica dell’educazione è sempre stata vivida. Quest’anno abbiamo riservato 27.000 euro per l’abbattimento delle tariffe per gli asili nido pubblici e 3.500 euro come sostegno alle famiglie per i servizi scolastici privati convenzionati. La prossima settimana l’Ufficio Istruzione del Comune pubblicherà i relativi bandi”.

Per i bambini e i ragazzi dai 6 ai 14 anni, oltre ai centri estivi che vedono come partner il Comune di Reggello, Spazi Infiniti (organizzati presso la scuola materna di Cascia) e Tòsina (AgriRifugio a Pelago), nel territorio comunale sono molte le associazioni culturali, sportive, i circoli, le parrocchie e i professionisti che hanno pianificato dei propri centri estivi, segno di una comunità molto attiva e integrata con il tessuto sociale.

Queste le parole di Adele Bartolini ai microfoni di Radio Sieve:

 

Condivi su:
Share.

Scritto da

Redazione

Leave A Reply