La Rosa Dei Venti: Greta Thumberg vs Ministro Cingolani

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Greta Thunberg attivista svedese, per lo sviluppo sostenibile e contro il cambiamento climatico, salita agli onori delle cronache qualche anno fa, poco più che bambina, ha compiuto 18 anni solo nel gennaio scorso, dopo una parentesi è tornata a far sentire la sua voce, da Milano, in occasione dell’apertura della conferenza dei giovani sul clima.
“Non mi aspetto molto dal vertice, tante chiacchiere come in altri meeting” il tutto alla presenza del Sindaco Beppe Sala e del Ministro della Transizione Ecologica
Roberto Cingolani, che si è anche risentito delle parole della Thunberg, quando questa ha aggiunto, “selezionano giovani come noi facendo finta di ascoltarci,
ma non è vero. E’ chiaro che non ci stanno ascoltando e non ci hanno mai ascoltati.

Dopo i fridays for future, in giro per l’Europa, di qualche tempo fa, dunque riparte la battaglia della biondina svedese, chi si nasconde dietro il suo movimento?

Davvero come ha detto Greta, i politici sono solo bla, bla, bla, tanto che il Ministro in un fuori onda sarebbe andato giù pesante contro l’attivista simbolo dell’ecologismo?

 

Stefano Galli si rivolge ai nostri opinionisti: Massimo Biagioni, Giuseppe Matulli, Alessandro Scipioni, Michele Ventura, Massimo Mattei
Riascolta le risposte

Riascolta il parere di Alessandro Scipioni

Riascolta le parole di Massimo Biagioni

Riascolta Il parere di Massimo Mattei

Riascolta il parere di Michele Ventura
Condivi su:
Share.

Scritto da

Redazione

Leave A Reply