Strawberries

(AUDIO) La Rosa dei Venti: il tempo dopo la pietrificazione

0

La Pandemia, garantisco ultima volta, che nel breve periodo riparleremo della vicenda, ha pietrificato, a mio modesto avviso, tutto quanto esisteva prima del gennaio 2020.
Nel 79 d.c. l’eruzione del Vesusio, che distrusse Pompei ed Ercolano, pietrificò tutta l’area sottostante e ci sono voluti quasi 1670, per l’esattezza1669 anni, perché con scavi archeologici si riportasse alla luce, quanto esisteva in precedenza. Usiamo questo paragone perché davvero io penso che anche in questa circostanza si possa parlare della PIETRIFICAZIONE, di tutto quello che in precedenza faceva parte delle nostre agende. La situazione contingente, ci ha “costretti” a non parlare più, spero non dimenticare, di: Ampliamento aeroporto di Firenze, Sotto attraversamento Alta Velocità della Città, con conseguente riordino del traffico ferroviario a vantaggio delle tratte locali, questi solo i progetti più imponenti che Firenze attende da una vita.

Da quale punto dovranno ripartire i progetti già in essere, se ripartiranno, per tornare a quella che era la situazione esistente prima dell’arrivo del virus?

Oppure anche nel nostro caso serviranno “ARCHEOLOGI”
bravissimi e tempi lunghissimi per riportare alla luce quanto stavamo trattando prima del caos?

Stefano Galli si rivolge ai nostri opinionisti: Massimo Biagioni, Giuseppe Matulli, Alessandro Scipioni, Michele Ventura, Massimo Mattei
Riascolta le risposte

Riascolta Il parere di Massimo Mattei

 

Riascolta il parere di Giuseppe Matulli

Riascolta il parere di Michele Ventura
Riascolta le parole di Massimo Biagioni
Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply