(AUDIO) Covid, Giani a Radio Sieve: “Tre mesi di lavoro in trincea, contromisure giuste. Per il 2021…”

0

L’elezione a governatore regionale a settembre scorso, la seconda ondata della pandemia tra ottobre e novembre, le difficoltà della Toscana, poi colmate “con le contromisure giuste” da parte della Regione e con i cittadini che “hanno fatto sacrifici e la loro parte”.
Il presidente della Toscana Eugenio Giani in esclusiva ai microfoni di Radio Sieve ripercorre quanto fatto in 90 giorni di lavoro alla guida della Regione soprattutto sul fronte della lotta al Coronavirus: “In questi 3 mesi è stato davvero un lavoro in trincea, ma ho trovato una realtà, quella toscana, pronta a fare la propria parte, sacrifici, tutto ciò che poteva aiutare a contrastare il Covid”, dice Giani, che torna sui momenti difficili dell’autunno scorso: “Dopo il primo picco di ottobre e della prima metà di novembre abbiamo preso le contromisure giuste, perché oggi la Toscana è virtuosa, 18esima per contagi in rapporto a 100mila abitanti. Questo percorso ci fa sperare guardando ai prossimi mesi. I toscani meritano un grande plauso”.
Poi Giani ricorda proprio quali sono state le contromisure prese: “Abbiamo creato altri 500 posti Covid ed abbiamo portato il tracciamento dei contatti stretti oramai al 100%”.
Cosa si augura il presidente dal 2021? “Che il Covid progressivamente scompaia dai nostri orizzonti, che si possa vivere in salute, che ci sia lavoro, avere l’umanità che ci danno le nostre relazioni con i familiari, gli amici, i colleghi”.
Poi spazio dai microfoni di Radio Sieve ad un saluto a tutti i toscani, “con la consapevolezza di essere fortunati, perché viviamo – ricorda – in una delle regioni più belle del mondo, ma anche con la necessità di stimolare tutti ad essere in grado di far squadra, nonostante i guelfi e i ghibellini, di essere compatti nel perseguire i nostri valori, i principi e gli obiettivi. Che presto la vita della Toscana fatta di turismo, scambi internazionali ed export possa riprendere da dove era prima, per un futuro migliore”.
Di seguito le parole complete del governatore (intervista registrata e realizzata negli scorsi giorni)

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply