Vicchio, il bilancio della spesa a domicilio: 289 i cittadini raggiunti dal servizio

0

Sono stati 289 i cittadini raggiunti a Vicchio con “La spesa a domicilio”, progetto a cura della Misericordia di Vicchio con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale. Un servizio iniziato il 17 marzo in piena emergenza e terminato il 13 giugno scorso, che ha interessato cittadini ultra65enni non presi in carico dai Servizi Sociali, per i quali fu attivato un canale specifico dalla Società della Salute.
“E’ un grazie di cuore quello che rivolgiamo alla Misericordia di Vicchio – ha commentato l’assessore Sandra Pieri – per la sensibilità dimostrata anche in questo frangente. Ampia la collaborazione manifestata anche dagli esercizi commerciali del nostro Comune”.
Il progetto, ricordiamo, iniziava con i cittadini che contattavano direttamente i negozi aderenti per fare i propri ordini. L’esercente, preparava la spesa comunicando al cittadino l’importo da pagare. Espletata questa attività, il negoziante contattava telefonicamente i volontari della Misericordia di Vicchio che ritiravano l’ordine portandolo al domicilio dove ricevevano dal cliente il corrispettivo della spesa in busta chiusa, utilizzando gli opportuni accorgimenti, secondo le linee guida in vigore, per evitare ogni contatto .
La Misericordia sta continuando il servizio di consegna a domicilio dei farmaci.

Fonte: ufficio stampa Comune di Vicchio

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply