Calcio, ora è ufficiale: Andrea Agatensi nuovo direttore dell’area tecnica della Fortis

0

Adesso è ufficiale. Ad anticipare quello che bolliva in pentola a Radio Sieve era stato qualche giorno fa il presidente del Pontassieve Calcio Giuseppe Giusti (LEGGI QUI). Andrea Agatensi è un nuovo dirigente della Fortis Juventus.

Di seguito il comunicato del club di Borgo San Lorenzo:

Pensando ad una possibile riapertura delle attività sportive, la Fortis Juventus si attrezza ingaggiando Andrea Agatensi come Direttore dell’area tecnica della società.
La carriera del nuovo Direttore si contraddistingue, oltre che per la decennale esperienza con la società del Pontassieve, anche per gli ottimi risultati nell’Olimpia Firenze dove, con la squadra allievi, arriva alla finale nazionale di categoria.
Andrea Agatensi, conosce bene anche il calcio mugellano vantando due anni di collaborazione con l’allora 3 Esse.
Oltre all’esperienza sul campo, il curriculum del nuovo Direttore si caratterizza per aver ottenuto nel 2016, con il massimo dei voti, la qualifica di direttore sportivo professionista oltre ad essere laureato in scienze motorie.
Nella Fortis Juventus, il nuovo Direttore dell’area tecnica si occuperà di tutte le squadre, dai più piccoli alla prima squadra.

Le parole del Presidente Borselli: “Abbiamo scelto Andrea Agatensi perchè crediamo che sulla piazza, sia uno dei più esperti e professionalmente preparati. Con la possibile ripartenza delle attività, Agatensi ci può dare tutte le garanzie possibili per ricominciare alla grande per cui oltre a dargli il benvenuto, gli auguriamo buon lavoro che siamo certi sarà proficuo”.

Le prime dichiarazioni di Andrea Agatensi: “Ho detto si alla Fortis Juventus dopo un lungo corteggiamento e perchè credo che questa società rappresenti, nel panorama calcistico regionale, una piazza di tutto rispetto, un’eccellenza. Ho sentito molto entusiasmo e passione nei miei confronti. Questo mi ha fatto molto piacere e mi ha spinto a scegliere i colori bianco-verdi”.

 

 

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply