I sindaci Omoboni e Ignesti donano sangue e lanciano un appello: “Donatelo!”

0

Il Capo del Dipartimento della Protezione civile Borrelli ha ribadito che si sta verificando un’ emergenza nella emergenza. Manca sangue. In questi giorni si stima una riduzione del 10-15% delle donazioni di sangue e le cose stanno peggiorando.

Il Sindaco di Scarperia e San Piero Federico Ignesti e di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni hanno effettuato stamani una donazione di sangue e lanciano un appello. “Uscite di casa per un motivo valido: donate sangue in assoluta sicurezza”.

La donazione del sangue è un’attività sanitaria per la quale è possibile spostarsi.

Molti hanno paura di recarsi nelle strutture sanitarie perché temono di essere contagiati.

Il percorso è sicuro: all’entrata dell’Ospedale viene controllata la temperatura corporea, in caso si sintomi come tosse e raffreddore si viene rimandati a casa. Se si ha la febbre di deve restare a casa.

Il Centro trasfusionale di Borgo San Lorenzo, come tutte le strutture trasfusionali,  ha  intensificato i controlli e le precauzioni per la gestione delle donazioni: all’interno del Centro viene fatto un ulteriore controllo su temperatura e disinfezione delle mani.
La struttura è regolarmente in attività con i soliti orari (lun sab 7.30-10.20), basta prenotare la donazione.

Per ogni informazione contattare il Centro Trasfusionale (0558451277) o le associazioni di donatori di Sangue (Avis, Fratres, pubbliche assistenze, Cri).

 

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply