Strawberries

In centro a Pontassieve dal 12 dicembre il ‘Mercato in transizione’ con prodotti locali

0

Giovedì 12 dicembre si inaugura a Pontassieve, in Piazza Boetani, il Mercato in Transizione, un luogo in cui cittadine e cittadini della Valdisieve possono trovare un’ampia offerta di prodotti locali coltivati con metodi naturali, prodotti per il benessere e la cura del corpo e stand che offrono la riparazione e il riciclo di materiali e piccoli utensili che altrimenti finirebbero in discarica. Il Mercato si terrà ogni giovedì dalle 15 alle 20 in piazza Boetani e si sposterà in Piazza XIV Martiri a partire da febbraio.

La produzione agroalimentare e la Garanzia Partecipata

Il Mercato offre sia un settore agroalimentare con stand di produttori locali di ortaggi, pane, miele, latticini, olio, vino e altri prodotti che le nostre terre possono offrire, coltivati e prodotti con il sistema della Garanzia Partecipata, un metodo di verifica alternativo e complementare alla certificazione biologica. Si tratta di un sistema che prevede la partecipazione attiva da parte di tutti i soggetti interessati che dà senso di legittimazione e di responsabilità sia alle aziende stesse che a consumatrici e consumatori. Un sistema, quello della Garanzia Partecipata, che ispira la pratiche della Transizione, dei Gruppi d’Acquisto e le relazioni con i produttori e che prevede un rapporto diretto con chi viene ad offrire i propri prodotti. Pertanto la Garanzia Partecipata non diventa solo un modo alternativo per certificare la salubrità dei prodotti, ma una scelta di vita.

Riparazione, riciclo e riuso

Tra i principi portati avanti da Valdisieve in Transizione fondamentale è quello della diminuzione della produzione dei rifiuti per cui anche tramite il Mercato in Transizione si vuole riproporre l’abitudine alla riparazione e al riuso degli oggetti che invece troppo spesso diventano rifiuti. Riciclare e Riusare per Valdisieve in Transizione significa non solo riportare in vita oggetti ma proporre idee, competenze e creatività all’interno di una cultura che superi il modello economico attuale e valorizzi l’intelligenza collettiva, la solidarietà e l’integrazione. Il Mercato in Transizione prevede pertanto la presenza di stand di artigiani riparatori e di offerta di beni da riutilizzare.

Gli eventi

In occasione del Mercato in Transizione saranno organizzati vari eventi tra cui feste, dibattiti, aperitivi sui temi della Transizione con prolungamenti straordinari dell’orario di apertura sulla base degli eventi proposti. Giovedì 12 dicembre, a partire dalle 18, sarà presente la compagnia della Fanfara de La Leggera, un gruppo di musicisti e ricercatori che ripropone le antiche tradizioni del territorio locale sotto forma di canti e musiche. Il progetto è appoggiato dall’Amministrazione comunale e grazie al gruppo di volontarie e volontari che con il loro impegno e la loro passione hanno reso possibile la partenza di questo progetto.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply