(AUDIO) La Rosa Dei Venti: quasi uno spoil system!

0

E’ di questi giorni la notizia, mentre siamo già ad anno scolastico in corso, ma anche questa non è una novità assoluta, che potrebbe cambiare nuovamente l’esame di maturità.
Quelli della mia generazione che hanno studiato con il ministro della Pubblica Istruzione (all’epoca la dicitura del Ministero era questa) che di chiunque fosse il Presidente del Consiglio, compresi socialdemocratici, repubblicani, liberali o socialisti, comunque il Ministro sempre democristiano doveva essere. Quindi poco cambiava fra legislatura e legislatura ma anche fra Governo e Governo dentro la medesima legislatura. Prima sostenevamo persino un esame in seconda elementare, però c’era la certezza delle prove che attendevano gli esaminandi, una garanzia democristiana.

Oggi ogni Ministro sente il bisogno di lasciare il segno del suo passaggio su quella poltrona, cambiando sempre le regole del gioco.
A forza di cambiare quella che ne fa le spese non sarà proprio la formazione degli studenti di oggi?

Meglio l’immobilismo di democristiana memoria oppure tutto questo cambiare quasi da spoil sistem?

L’abbiamo chiesto ai nostri opinionisti:
Alessandro Scipioni, Giuseppe Matulli, Paolo Bartolozzi ,Masimo Biagioni, Michele Ventura, Eugenio Giani.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply