Fiesoli con due minori al bar, Mugnai (FI) presenta un’interrogazione parlamentare

0

“Roba da pazzi: Rodolfo Fiesoli, il Profeta del Forteto, condannato in via definitiva più volte, sempre per violenze e abusi contro minori, fuori in attesa del ricalcolo della pena per l’ennesima condanna definitiva, che va al bar cercando di approcciare dei ragazzini. Non è tollerabile. Che giustizia è questa? Che sicurezza è questa? Ho presentato un’interrogazione parlamentare“. E’ quanto ha scritto ieri su Facebook Stefano Mugnai, deputato di Forza Italia e coordinatore regionale del partito in Toscana dopo aver ricondiviso una foto di Juri Gorlandi, Coordinatore Regionale dei Giovani di Forza Italia, che mostra l’ex guru del Forteto avvicinare dei minori in un bar di Aulla.
“Per approcciarli – sostiene Gorlandi – ha detto loro di essere uno scrittore e di aver pubblicato diversi libri”. E’ stato lo stesso Gorlandi ad allontanarlo dai due ragazzini, di circa 13-14 anni. Fiesoli risiede proprio ad Aulla in una struttura per anziani.
Era stato condannato a 15 anni e 10 mesi di carcere per violenza sessuale e maltrattamenti. Arrestato il 23 dicembre 2017, lo scorso 8 luglio venne scarcerato per decisione della Cassazione e ad ora è un uomo libero. La Corte d’Appello ha rideterminato la pena in 14 anni e 10 mesi, ma serve un nuovo passaggio in Cassazione perché la sentenza sia definitiva e quindi la pena venga applicata.
Al “Forteto bis” invece, il processo che lo vede imputato per violenza sessuale su un minore che frequentò la comunità mugellana, la corte d’appello ha ribaltato la sentenza di primo grado (condanna ad otto anni) ed ha assolto il “profeta” perché” il fatto non sussiste.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply