(AUDIO) Ritiro dell’amianto a privati da parte di AER: ecco come funziona il servizio

0

E’ nuovamente attivo da qualche giorno il servizio di ritiro amianto a privati da parte di AER. Stefania Cellai, responsabile dell’ufficio ambiente dell’azienda, ha spiegato in un’intervista a Radio Sieve come funziona il servizio, che ha come obiettivo quello di scongiurare abbandoni sul territorio o alle postazioni dei cassonetti. Quali materiali e in quali quantità possono essere consegnati all’azienda? Come si fa ad ottenere il kit necessario?
“Si può parlare di tipologie di amianto che si trovano nelle abitazioni: da panelli, a lastre, a piccole coperture – dice Cellai – Si possono ritirare fino a 30 metri quadri di lastre, serbatoi d’acqua fino a 500 litri, ma anche canne fumarie, comignoli o cappe fino a 300kg. Il costo del kit per il ritiro è a carico del cittadino, ma sono cifre abbastanza contenute ed inferiori a quelle che chiederebbe una ditta esterna”.
Di seguito l’intervista integrale:

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply