A Borgo San Lorenzo ballottaggio tra Omoboni e Margheri il 9 giugno

0

A Borgo San Lorenzo si andrà al ballottaggio. Questo l’esito del voto di domenica scorsa nel principale Comune mugellano. Un fatto pronosticabile, visto che i candidati che si presentavano erano ben 6, in uno scenario abbastanza frammentato.
Il 9 giugno se la vedranno il sindaco uscente e ricandidato alla carica di primo cittadino Paolo Omoboni, che ha ottenuto il 44,22% dei consensi, e Luca Margheri, appoggiato dalla Lega e dalla Lista Cambiamo Insieme, che ha ottenuto il 22,48%.
Luca Margheri è intervenuto così ieri pomeriggio nella lunga diretta di Radio Sieve: “Il sindaco uscente, che aveva 5 anni fa quasi il 59%, è sceso al dato di ora e quindi c’è una grande soddisfazione, anche se partiamo con un handicap. Vediamo cammin facendo cosa verrà fuori, ci sono ancora 15 giorni. Colmare il gap di 20 punti sarebbe un fatto storico e importante per Borgo. Il progetto che avevo proposto era rivolto a tutte le persone di buona volontà che volevano cambiare marcia a Borgo, andando oltre la politica carrieristica e delle poltrone sicure. Non era facile andare al ballottaggio, visto anche il buon dato di Romagnoli”.
Così invece Paolo Omoboni: “C’è più determinazioni di prima nel continuare a portare avanti il nostro progetto politico. Dopo le Europee era chiaro che saremmo andati al ballottaggio. Mi aspettavo forse qualcosina in più, ma il ballottaggio era abbastanza sicuro. Romagnoli ha ottenuto un bel risultato e quindi c’è stata anche una concomitanza di aspetti che ha portato a questo risultato. E’ stata una campagna elettorale dura, anche con toni aspri nell’ultimo periodo, ma ora dobbiamo rimboccarsi le maniche perché c’è in ballo il futuro di Borgo San Lorenzo”.

RISULTATI PRIMO TURNO

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply