SdS Mugello: progetto ‘Afa’, in Mugello 589 partecipanti e 12 soggetti erogatori

0

Un ‘invecchiamento attivo’ con l’attività fisica adattata. Anche in Mugello si sta sempre più radicando l’AFA, che rappresenta una strategia di intervento per sostenere l’attività fisica come azione di prevenzione e mantenimento, nell’ottica dell’educazione ai corretti stili di vita.
Nel 2018 sono stati 589 i partecipanti ai corsi, che sono svolti attualmente da 12 soggetti erogatori abilitati con istruttori esperti e adeguatamente formati: tre sono presenti sia a Borgo San Lorenzo che a Barberino (uno nella frazione di Galliano), due a Vicchio e uno nei comuni di Dicomano, Firenzuola, Scarperia e San Piero, Marradi. L’offerta è ampia, con diverse fasce orarie: complessivamente, 30 corsi, compresi quelli in acqua, per la fascia A (per persone con autonomia funzionale conservata), 5 per la fascia C (per persone con ridotta competenza funzionale) e 4 previsti per la fascia B (per persone con autonomia funzionale conservata e storia/rischio cadute).

Un’occasione per vedere ‘dal vivo’ l’attività AFA sarà l’“AFA Day” il 18 maggio che in Mugello si svolgerà all’interno della manifestazione Vivilosport, al Foro Boario a Borgo San Lorenzo, con una postazione informativa SdS-Azienda Sanitaria e dalle 10,30 alle 12,30 dimostrazioni di esercizi con istruttori e un gruppo di partecipanti ai corsi. Alle 12 incontro col gruppo Afa zonale insieme ai soggetti erogatori e rappresentanti della SdS.

L’AFA è incentivata dalla Regione tramite il Servizio Sanitario Toscano (SST) e promossa dall’Azienda Sanitaria nell’ambito della ‘Sanità di Iniziativa’ tra le azioni di promozione all’Invecchiamento attivo, per favorire e diffondere stili di vita corretti e socializzanti. Della programmazione e gestione a livello locale si occupano la Zona-Distretto e la Società della Salute Mugello. Nello specifico, si tratta di un’attività ludico motoria non sanitaria che viene svolta in piccoli gruppi in palestra, piscina o altre strutture idonee, con la guida di istruttori professionisti e protocolli di esercizi adeguati alle condizioni di salute delle persone affette da sindromi algiche. I corsi sono rivolti a persone adulte e anziane che presentano condizioni dolorose ricorrenti, aspecifiche o da ipomobilità, rischio o storia di cadute, esiti funzionali stabilizzati di malattie croniche. Non è richiesto il certificato medico.

Afa, info utili:

Per accedere ai corsi AFA A-B-C nel territorio fiorentino – tramite CUP Metropolitano chiamando 840 003 003 da rete fissa, oppure 199175955 da cellulare dal Lun al Ven dalle 7.45-18.30/ sabato 7.45-12.30 , oppure è possibile prenotare nelle farmacie in cui è attivo il servizio di prenotazione CUP o nei presidi sanitari in cui sono presenti i Punti Cup (come il poliambulatorio in viale della Resistenza a Borgo S. Lorenzo).
-Si accede ai corsi su consiglio del proprio medico di famiglia, dello specialista o del servizio di riabilitazione.
-Il fisioterapista dell’Azienda Sanitaria contatterà la persona per fissare una valutazione del livello funzionale e indirizzerà alle palestra o piscine erogatori AFA.
-L’Attività Fisica Adattata si svolge in luoghi pubblici o palestre private.
-Il servizio viene effettuato da istruttori laureati in Fisioterapia o Scienze Motorie.
-I protocolli di esercizi sono elaborati da professionisti dell’Azienda sanitaria in collaborazione con esperti laureati in Scienze Motorie. -L’Azienda monitora l’attività con controlli e report sulla frequenza e la sicurezza.
-I costi sono a carico di chi usufruisce del servizio e sono stati definiti in seguito a specifici accordi tra Regione Toscana ed associazioni di rappresentanza degli erogatori, nello specifico: 2,50€ ad accesso per i corsi AFA A; 3,50 € ad accesso per i corsi AFA B e AFA C; 4,00€ ad accesso per i corsi AFA A o C svolti in piscina

Recentemente grazie ad una specifica delibera regionale è stato avviato un percorso AFA per la fibromialgia. Il protocollo di esercizi con modalità a terra o in acqua, è elaborato da un gruppo di specialisti aziendali: reumatologo, fisiatra, algologo, fisioterapista. La persona con diagnosi di fibromialgia, inviata dal reumatologo, fisiatra, algologo, fisioterapista, MMG accede direttamente alla palestra o piscina dove si svolgono i corsi AFA dedicati.
Per questa attività è richiesta a carico dei partecipanti una quota di € 2,50 per AFA in palestra e di € 4.00 per AFA in piscina, oltre una minima quota annuale per l’assicurazione.

A questo link tutte le informazioni

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply