Borgo San Lorenzo: sabato scorso la festa per la fine dei lavori al Centro d’Incontro

0

Colorati pannelli fonoassorbenti, adeguamento acustico, tinteggiatura delle aule, rifacimento della pavimentazione esterna, abbattimento delle barriere architettoniche, realizzazione di una rete Wi-Fi, interventi di sistemazione interni ed esterni. Circa 50mila euro di lavori per il Centro d’Incontro di Piazza Dante a Borgo San Lorenzo che così rinnovato si è presentato a tutti sabato scorso con una festa che ha visto la partecipazione delle Associazioni che animano il Centro, da Kontatto al Chicchessia fino alla Scuola di Musica Comunale che ha offerto un assaggio della propria attività.

Con l’occasione è stata installata anche l’opera “Libera” di Tiziana Salvatici, del Gruppo Dinamo, contro la violenza sulle donne.

Per l’Assessore alla cultura Cristina Becchi si tratta della conclusione di un percorso importante che ha visto da un lato gli interventi strutturali e dall’altro il rafforzamento delle politiche giovanili che in quel luogo trovano naturale ospitalità. Dal Progetto Kontatto, che si è affermato e sviluppato offrendo sempre nuove opportunità fino ad arrivare a oltre 100 iscritti e 10 gruppi tematici, al Chicchessia il centro dedicato ai ragazzi dagli 11 ai 18 anni che vede la partecipazione di circa 80 giovani, dalla Scuola Comunale di Musica che è cresciuta dando vita a nuovi corsi e collaborazioni, dal coro dei bambini alla banda attraversando generi e strumenti diversi, alle circa 15 Associazioni che qui trovano ospitalità.

L’intervento al Centro d’Incontro è stato realizzato grazie anche al finanziamento, circa 30 Mila Euro, ottenuto nell’ambito del bando “Spazi attivi. Percorsi di rigenerazione urbana del territorio” promosso dalla Fondazione CR Firenze con lo scopo di “sostenere progetti di recupero, riuso e riattivazione degli spazi da utilizzare per attività culturali, sociali e ricreative”.

“La Fondazione è lieta di poter vedere concretizzato un progetto del quale potrà beneficiare la cittadinanza di Borgo San Lorenzo e più in generale il territorio – afferma Gabriele Gori, Direttore Generale di Fondazione CR Firenze -. Questo bando ha premiato un progetto innovativo che si pone l’obiettivo di rigenerare uno spazio importante per la comunità. Il nostro augurio è quello che ora possa essere vissuto a pieno”.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply