Intolleranza e razzismo, lettera aperta a Marini del sindaco di Rignano sull’Arno

0

Sulla vicenda della studentessa congolese che ha ricevuto uno sputo da una donna alla stazione di Pontassieve (LEGGI QUI) interviene anche il parlamentare fiorentino Gabriele Toccafondi: “Occorre fermare chi soffia sul fuoco dell’odio e del rancore, indicato come nemico e usurpatore solo perché ha la pelle di un colore differente. Questi moderni diffusori di odio devono smetterla perché rischiano di alimentare violenza, sia verbale che fisica”.
Il sindaco di Rignano sull’Arno Daniele Lorenzini ha inviato una lettera al primo cittadino di Pontassieve Monica Marini: “Cara Monica, Ti scrivo perché ho letto le tue parole appassionate e la vicinanza che hai espresso alla ragazza che è stata vittima di un vile gesto di discriminazione.
Voglio aggiungere la mia voce accanto alla tua, tutti i nostri cittadini non saranno mai soli contro l’intolleranza di pochi, ma sempre più agguerriti, incivili.
È un fenomeno che rischia di turbare il lavoro presente nel nostro territorio, in cui la cultura dell’accoglienza ha sempre prevalso contro quella del rifiuto del “diverso.
Anche io credo in un’altra idea di mondo, ma soprattutto ho fiducia nella forza di reazione dei cittadini che abbiamo l’onore di governare.
Il nostro ruolo, infatti, ci impone di riaffermare la forza delle Comunità che rappresentiamo per dare un segnale efficace contro ogni forma di razzismo e di rifiuto dell’altro, per fermare ogni gesto di violenza a favore di una cultura di conoscenza, scambio e arricchimento reciproco fra culture, esperienze e storie diverse”.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply