Morte della 22enne Sofia Salomoni: quarta persona indagata. E’ un operatore del 118

0

E’ un operatore della sala operativa del 118 la quarta persona iscritta nel registro degli indagati per la tragica morte della 22enne di Londa Sofia Salomoni (LEGGI QUI), avvenuta nel gennaio 2018 nella frazione vicchiese di Villore per la caduta da un’altalena artigianale mentre partecipava a una festa di compleanno a casa di amici. Lo riporta il quotidiano La Nazione.
All’indagato viene contestata la gestione dell’emergenza e di non aver fatto intervenire l’elisoccorso Pegaso, che avrebbe potuto accorciare i tempi di ricovero, anziché trasportare la ragazza a Careggi in ambulanza. Ricopriva la posizione detta di ‘jolly’, che doveva affiancare l’infermiera master 1 e che avrebbe potuto sollecitare l’intervento dell’elicottero.
Gli altri 3 indagati sono il proprietario del terreno, il figlio ed una infermiera del 118.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply