Mugello: 4 giovani arrestati dopo condanna per spaccio, estorsione e rapina

0

Ieri pomeriggio il personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Borgo San Lorenzo ha eseguito quattro ordini di carcerazione emessi dalla Corte d’Appello di Firenze – Ufficio Esecuzioni Penali.
I destinatari sono tre giovani italiani di 23 anni, residenti nel Mugello e uno di ventinove, originario dell’Albania e già in regime di semilibertà, tutti noti agli Uffici di Polizia. Dovranno scontare a Sollicciano delle pene che vanno dagli otto ai tre anni di reclusione per reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione e rapina che risalgono al 2014.
Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Firenze e sviluppate dai Carabinieri di Borgo San Lorenzo, attraverso servizi mirati, fecero luce sul traffico illecito sviluppato in diversi Comuni del Mugello; tra tutti emerse la figura del giovane originario dell’est Europa (S.F.) che riforniva di stupefacente, per il mercato locale, gli altri tre soggetti italiani (B.F., B.D. e L.M.). Nel corso degli accertamenti, proprio nell’ultimo giorno di quell’anno, fu sequestrato anche uno zainetto contenente 5,5 Kg di sostanza stupefacente tipo hashish.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply