(AUDIO) Rosa Dei Venti, fusioni: forse è l’ora di cambiare qualcosa?

0

Nella prima puntata di questa terza stagione del nostro programma di approfondimento, venerdì scorso, ci siamo occupati della possibile fusione, poi fallita nelle urne, fra i comuni di Dicomano e S.Godenzo. Fra domenica e lunedì oltre ai due comuni del Mugello andavano al voto altri 8 comuni della nostra Regione, risultato: delle 5 possibili nuove Amministrazioni solo in un caso, si è formalizzata attraverso il voto popolare, la nascita della nuova Amministrazione, quella di Tavarnelle e Barberino val d’Elsa.

Non vi chiediamo il perché di tanti No, se è vero come è vero, che fino a sei anni fa la Toscana contava 287 comuni, effetto ancora delle riforme settecentesche del granduca Pietro Leopoldo e all’inizio di quest’anno il numero era calato a 274, tredici in meno come i si che avevano prevalso in tredici referendum su venticinque, ora dopo il risultato degli ultimi referendum con la situazione che vede il NO che ha prevalso in 16 casi su 30, le domande sono le seguenti:

Accecati da troppo campanilismo?

L’ANCI è giusto che lasci ancora ai cittadini il compito di decidere come proseguire la vita di un’Amministrazione quando questi non sono completamente al corrente di tutte le difficoltà che si incontrano nei piccoli comuni, confidando sempre nella mutualità?

Riascolta i pareri dei nostri quattro opinionisti: Paolo Bartolozzi, Fabio Rubino, Giuseppe Matulli ed Eugenio Giani

 

Condivi su:

Scritto da

Leave A Reply