Sisma: i donatori di sangue di Pontassieve consegnano 4 mangiatoie alle aziende agricole

0

Dopo aver donato – nel 2017 – le mungitrici e altri beni alla comunità e agli allevatori della Valnerina colpiti dal sisma, l’Associazione dei donatori del sangue “Croce Azzurra” di Pontassieve è tornata nel Comune di Vallo di Nera (Perugia), in occasione della manifestazione Fior di Cacio, per consegnare nuove attrezzature e strumenti alle aziende del territorio, in particolare sono state consegnate 4 mangiatoie. Un altro gesto concreto che sostiene l’attività di ripresa, attuato consegnando direttamente gli aiuti a chi ha subìto dei danni a seguito dei rovinosi fatti del 2016. Un altro tassello che prosegue così il progetto solidale messo in atto dall’ANPAS Toscana e dall’Associazione “Croce Azzurra”, che si è spesa a favore delle popolazioni del Centro Italia raccogliendo adesioni e contributi da parte di centinaia di volontari attraverso numerose attività.
A Vallo di Nera erano presenti il Presidente dell’Associazione donatori del sangue Paolo Banchetti e i membri del Consiglio direttivo. L’annuncio della nuova donazione della mangiatoie è stato dato alla presenza dell’assessore regionale alla Sanità Luca Barberini, del presidente di Coldiretti Umbria Albano Agabiti, del sindaco di Vallo di Nera Agnese Benedetti, dei sindaci della Valnerina e delle aziende agricole che, in precedenza, erano state segnalate dalla Protezione civile umbra. Inoltre, nell’ottica di partecipare al rilancio economico, le attrezzature sono state acquistate presso imprese umbre. Un’amicizia che perdura nel tempo, scandita dalla fratellanza che si sta instaurando tra i rappresentanti della due comunità.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply