Zanzare: fino ad ottobre a Scarperia e San Piero disinfestazione delle aree pubbliche

0

Come ogni anno, in questo periodo, si presenta la necessità di intervenire per il controllo della diffusione della zanzara comune e della zanzara tigre.
Gli interventi e i provvedimenti predisposti dall’amministrazione comunale di Scarperia e San Piero
mirano alla massima riduzione della popolazione di tali insetti rafforzando la lotta preventiva ed
agendo principalmente con la rimozione dei focolai larvali e con adeguati trattamenti larvicidi.
Considerando i notevoli disagi che questi insetti provocano alla cittadinanza ma anche per
contrastare problemi di igiene e di sanità pubblica in quanto vettori di malattie epidemiche,
l’amministrazione comunale effettuerà, attraverso un operatore qualificato, il servizio
disinfestazione nelle aree pubbliche del territorio comunale (strade, giardini, aree verdi, ecc.) in
modo da permetterne alla cittadinanza la fruizione senza eccessivi disagi e in modo da ridurre il
pericolo di emergenze sanitarie connesse alla trasmissione di malattie attraverso le punture di
questi insetti.
Il servizio prevede una serie di interventi per la lotta alle zanzare nel periodo da luglio a ottobre,
suddivisi in due campagne di trattamento una antilarvale e una adulticida sulla base del
monitoraggio eseguito sul territorio.
Una lotta integrata per ridurre la presenza dei suddetti agenti infestanti, prevede però anche una
stretta collaborazione con la cittadinanza, visto che gli interventi dell’amministrazione possono
limitarsi al trattamento e prevenzione negli spazi pubblici e non possono invece interessare le
terrazze, i giardini e i terreni privati, è fondamentale che tutti i cittadini adottino le opportune
misure di prevenzione della formazione di focolai di larve di zanzara nelle proprie aree private.
Sarà quindi necessario prendere le misure utili per contrastare il fenomeno, evitando l’abbandono
di contenitori di acqua piovana e la raccolta di acqua stagnante anche temporanea; di procedere
alla chiusura ermetica con teli, coperchi o zanzariere, di tutti i contenitori utilizzati per la raccolta
dell’acqua presenti all’interno di orti e giardini; di trattare l’acqua presente nei tombini e nelle
griglie di raccolta, con idonei prodotti larvicidi. Tra le misure richieste ai cittadini anche quella di
provvedere al taglio periodico dell’erba nei cortili e nei terreni scoperti dei centri abitati.
Provvedimenti e misure al contrasto di un fenomeno che dovranno rispettare anche proprietari di
depositi e di attività industriali, artigianali e commerciali, nonché i responsabili dei cantieri edili, i
titolari, conduttori di aziende agricole, florovivaistiche e zootecniche, al fine di evitare accumuli di
acqua stagnante e la conseguente proliferazione di zanzare. Il tutto come stabilito dall’ordinanza
sindacale n. 17/2018.

Fonte: ufficio stampa Comune di Scarperia e San Piero

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply