AER: rifiuti non differenziati – chiave elettronica

0

Nulla si crea, nulla si distrugge, ma molto si ricicla! Lo sapete che una bottiglia di plastica impiega 450 anni per degradarsi nell’ambiente e un barattolo di pomodori pelati ben 50 anni? Tempi lunghi, inimmaginabili.. ed in tutto questo che cosa possiamo fare? Ma la raccolta differenziata! Il sistema di raccolta dei rifiuti non differenziati (RSU) con chiavetta elettronica necessaria per aprire la calotta posizionata sul cassonetto stradale rosso permette di controllare e limitare la produzione di rifiuto non riciclabile. Come funziona? Il sistema prevede l’installazione di calotte elettroniche che diventano l’unico accesso al cassonetto, con coperchio bloccato da serrature gravitazionali, sia per le utenze domestiche che non. Ogni postazione stradale presente nei comuni dove questo sistema è attivo è dunque composta da: cassonetto rosso con calotta, giallo per carta e cartone, con coperchio marrone per raccogliere la frazione organica e verde, campana azzurra per gli imballaggi, spesso corredata da quella verde per gli imballaggi in vetro. Gli utenti per conferire i rifiuti non differenziati, in sacchetti della volumetria massima di 20 lt, devono necessariamente aprire la calotta, con l’apposita chiave elettronica. La chiavetta ha la funzione di contatore dei conferimenti dei rifiuti di ciascun utente; i dati raccolti vengono inviati ad un database che può essere consultato da AER per ottenere dati in merito agli utenti (numero di accessi). Lo scopo di questo sistema di conferimento è quello di indirizzare i cittadini a differenziare maggiormente i rifiuti, con la possibilità futura di premiare i virtuosi. Per maggiori informazioni consultate il sito web di AER Spa www.aerweb.it

Condivi su:

Scritto da

Avatar

Leave A Reply