Ex ospedale di Luco, Alberti: “Senza la vendita toccherà al ‘pubblico’ occuparsene”

0

“O riusciamo a venderlo o dobbiamo inventare qualcosa come pubblico, magari in sinergia con lo Stato, la Città metropolitana, gli enti locali”. A dirlo ieri in Audizione in Commissione Controllo del Consiglio regionale sul caso dell’ex ospedale di Luco di Mugello il presidente Jacopo Alberti della Lega. Lo riporta La Nazione in edicola. Erano stati convocati il consigliere borghigiano Luca Margheri, promotore dell’esposto a salvaguardia della struttura, e l’architetto Alessio Berardi.
Alberti ha ricordato come l’attuale base d’asta per la vendita è di un milione e 540mila euro; vi è anche un progetto regionale da un milione per la messa in sicurezza dell’edificio entro il 2018. Dopo l’audizione Margheri si è detto soddisfatto ed ha chiesto di esaminare la possibilità di recuperare in modo plurifunzionale la struttura, per evitare che la destinazione d’uso sia quella di un hotel di lusso.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply