Autobus nei festivi a Luco e Grezzano, via alla sperimentazione

0

L’impegno dell’Amministrazione comunale di Borgo San Lorenzo e la disponibilità della Città Metropolitana di Firenze e dell’azienda Colbus hanno permesso di dare risposta alle richieste dei cittadini di Luco e Grezzano per la creazione di una corsa autobus nei giorni festivi.
La necessità di questo servizio è stata palesata dai cittadini a fine Gennaio, da qui gli incontri dei firmatari della petizione con l’Amministrazione che si è fatta subito portavoce della richiesta attivando tavoli di confronto con la Città Metropolitana, ente concedente i servizi di Trasporto Pubblico Locale, e con l’Azienda Colbus che risulta concessionaria del servizio del cosiddetto “Lotto Debole”.
Gli incontri che ne sono scaturiti, su cui sono stati aggiornati passo dopo passo i cittadini, hanno portato all’aggiunta di due corse giornaliere nei festivi da e per Luco-Grezzano.
In particolare le partenze da Borgo San Lorenzo sono previste alle 10.15 ed alle 17.00, mentre da Grezzano le partenze saranno alle 10.30 ed alle 17.15.
Si tratta di un servizio sperimentale reso possibile dall’accordo relativo alla compartecipazione della spesa fra Comune e Città Metropolitana.
“Con soddisfazione – affermano il Sindaco Paolo Omoboni ed il Vicesindaco ed Assessore alla Mobilità Enrico Paoli – abbiamo ottenuto questo importante risultato che ci permette di dare risposte concrete alle richieste dei nostri cittadini. Risiedere nelle frazioni non deve voler dire fare a meno di servizi, ne abbiamo aggiunto uno che non c’era ascoltando i cittadini e mediando con tutte le esigenze, anche quelle economiche.
Grazie quindi alla Città Metropolitana che ha accolto richieste e compartecipato alla spesa, all’azienda per aver compreso le necessità ed al personale dei nostri uffici per il grande lavoro svolto. Da ieri, domenica 20 Maggio, Luco e Grezzano hanno un servizio in più nei giorni festini, l’invito è ad usarlo affinché la sperimentazione possa avere buon esito”.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply