‘Cresci Marradi’, sostegno a imprese che assumono under 35 a tempo indeterminato

0

Si chiama “Cresci Marradi” il piano che l’Amministrazione comunale ha previsto nel triennio 2018-2020 per incentivare lo sviluppo economico e occupazionale, con un contributo alle imprese che assumono giovani under 35 a tempo indeterminato: sarà di 1500 euro il primo anno, per poi diminuire gradualmente nei due anni successivi.
Ancora, per le attività economiche – esercizi pubblici e ambulanti – si taglia la Tosap del 30% e si dà un taglio anche alla Tari per nuove attività che nascono nel territorio, azzerandola per il primo anno e riducendola del 50% per il secondo anno e del 30% per il terzo. Queste le misure di sostegno per imprese e attività commerciali fissate nel bilancio di previsione 2018. Ma sono previste anche forme concrete di sostegno alle famiglie, in particolare sul servizio di asilo nido con il taglio del 30% delle tariffe, già tra le più basse, e l’ampliamento dell’orario fino alle 18 grazie ai finanziamenti del Fondo nazionale 0-6 anni del Miur; interventi che l’Amministrazione comunale ha già annunciato di voler rendere strutturali, cioè permanenti.
Restano invariati i servizi a domanda, come la mensa scolastica che per il quinto anno consecutivo è ferma a 3,5 euro a pasto. Sostanzialmente invariate ed in alcuni casi leggermente aumentate le risorse generali rispetto al bilancio previsionale 2017. E torna in parte “in house” l’attività di recupero di evasione fiscale, così da tenere in Comune il cervello delle gestione e affinare i controlli sui recuperi.
Infine, tra gli investimenti previsti, il più rilevante è la messa in sicurezza antisismica dell’Istituto comprensivo Dino Campana per quasi 1 milione di euro. La gara è attualmente in corso.

Fonte: ufficio stampa Comune di Marradi

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply