Inchiesta ‘Torno subito’: il gup concede patteggiamento per 3 operai, gli altri 15 a processo

0

Il sostituto procuratore Leopoldo De Gregorio ha chiesto il rinvio a giudizio dei 18 operai del cantiere comunale di Borgo San Lorenzo accusati di truffa ai danni di ente pubblico e peculato. Come riporta La Nazione il gup Alessandro Moneti ha accolto le richieste della pubblica accusa e anche quelle dei difensori di tre imputati, sulla possibilità di patteggiare la pena: uno a 2 anni, uno a 10 mesi, uno a sei. Gli altri 15 andranno a processo il 5 marzo 2019 davanti alla Terza sezione del Tribunale di Firenze. Valutata dai legali, ma non adottata, la possibilità di fare il processo abbreviato, allo stato degli atti.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply