(AUDIO) Nastro sulla targa per entrare in ZTL: ecco come è stato rintracciato il furgone vicchiese

0

Per ingannare le porte telematiche della ZTL fiorentina e scampare alle multe aveva escogitato un sistema semplice, efficace e illegale: un 65enne aveva usato del nastro adesivo per modificare la targa del furgone del figlio, titolare di una ditta di pulizie di Vicchio, sprovvisto dell’autorizzazione per circolare in centro. I verbali, per un totale di oltre 1500 euro, erano arrivati all’intestatario della targa “copiata”. Un vigile fiorentino è risalito al furgone realmente immortalato. L’uomo è stato denunciato, la targa sequestrata, disposto il fermo del veicolo per tre mesi. La multa per il 65enne potrebbe superare gli 8mila euro.
Ai nostri microfoni è intervenuto Alberto Frati, coordinatore del reparto anticrimine della Polizia Municipale di Firenze.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply