Turismo: nel 2017 a Pontassieve 116.000 presenze

0

116.009: è questo il dato ufficiale registrato da TURISTAT per le presenze (notti di soggiorno) in alberghi e strutture ricettive extra-alberghiere nel territorio del Comune di Pontassieve.

I dati di TURISTAT – il sistema informatico utilizzato per la gestione e l’elaborazione dei dati del movimento dei clienti nelle strutture ricettive – certificano una crescita importante per il territorio di Pontassieve. Le statistiche del 2017 segnalano un importante incremento di 4395 presenze e 13782 arrivi rispetto alla stagione 2016. Risultati molto positivi che lasciano ben sperare soprattutto se analizzati in un’ottica di breve-medio termine: dal 2014 ad oggi il numero delle presenze sul territorio è aumentato di circa il 16%.

Per quanto riguarda la stagione 2017 particolarmente interessante risulta l’analisi della composizione del dato finale. Il vero motore del turismo si confermano essere i cittadini stranieri, che rappresentano circa l’85% del totale delle presenze, e che nella loro scelta sembrano preferire sia le strutture alberghiere che quelle ricettive come agriturismi e bed and breakfast. Sia per gli italiani che per gli stranieri la permanenza più lunga è quella nelle strutture ricettive extra-alberghiere, spesso situate nelle colline del territorio e che offrono oltre al soggiorno anche esperienze di svago e relax e opportunità di esperienze a contatto con la natura. La media di permanenza negli alberghi di Pontassieve è poco superiore ad un pernottamento, mentre nelle altre strutture è quasi di cinque notti. In totale comunque le presenze generali negli alberghi sono state 62.076 contro le totali 53.933 nelle altre strutture ricettive.

Siamo molto contenti per il notevole aumento di turisti – afferma Filippo Pratesi, Assessore al turismo del Comune di Pontassieve – questi numeri premiano lo sforzo di tutti gli attori in gioco, in particolare delle strutture ricettive del nostro territorio, che hanno saputo investire e crescere. L’auspicio è che quello di sviluppare nuove idee insieme e di continuare a lavorare in questa direzione”.

Anche nel 2017 Pontassieve si conferma dunque un importante polo di attrazione turistica, risultando tra i centri maggiormente visitati nella provincia fiorentina. Un turismo non solo stanziale, ma che probabilmente sceglie Pontassieve come base di partenza per le varie escursioni alla scoperta di città d’arte e delle bellezze naturalistiche del territorio toscano.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply