Reazioni post voto a Borgo SL, Timpanelli: “No a scelte affrettate, sì al confronto”. Spacchini e Paoli…

0

Giacomo Bagni è il nuovo segretario del PD di Borgo San Lorenzo. Si è imposto per 279 voti a 223 contro il segretario uscente Gabriele Timpanelli (CLICCA QUI).
Timpanelli si è detto amareggiato per il risultato, ma rivendica in una lettera aperta il buon dato finale e apre al confronto: «Per mesi è stato raccontato che altri erano i rappresentanti di oltre il 70% del Partito, in virtù del risultato del congresso nazionale, in base ad un’analisi decisamente semplicistica e pretenziosa. Bastava la volontà di ascoltare la nostra comunità, e i risultati lo dimostrano, che quel racconto non tornava: le persone chiedono ascolto e rappresentanza alle istanze e alle idee in cui credono, non scambi di poltrone come qualcuno ama definirle.
Il PD si è sempre alimentato del confronto, anche duro, e non può né potrà essere
diversamente. Anche per questo rimane dell’amarezza: chi poteva e avrebbe dovuto ricomporre le frizioni, ha deciso di schierarsi e entrare nella battaglia in prima persona. E’ davvero un’occasione persa che ci riporta, purtroppo, indietro di qualche anno. Mi auguro non si facciano scelte affrettate senza prima aver avviato un confronto condiviso all’interno del Pd, della coalizione e dei borghigiani».
Tra gli sconfitti, cita La Nazione di oggi, anche il vicesindaco Enrico Paoli e la capogruppo in Consiglio Sonia Spacchini: «Il congresso – sostiene Paoli – ci consegna un partito vivo ma anche diviso perfettamente in due. Mi auguro che da oggi il nuovo segretario sappia rappresentare le istanze di tutti».
«Mi dispiace – dice invece Spacchini – che chi poteva non abbia voluto trovare una sintesi per non dividere il partito. Diciamolo: tanti nostri iscritti conoscono Bagni solo come quello che per cinque anni ha fatto opposizione al Pd».

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply