(AUDIO e VIDEO) Il Consorzio per la tutela dell’Olio Extra Vergine d’Oliva Toscano IGP compie 20 anni

0

Ancora una volta nella splendida cornice del giardino delle Serre Torrigiani l’appuntamento con la prima molitura dell’anno per l’anteprima della campagna olearia. La grande siccità della scorsa estate ha fortemente penalizzato anche il raccolto delle olive, ma la qualità non mancherà e soprattutto stavolta non è stata condizionata dalla famigerata mosca.

Ascoltiamo un intervento del presidente Fabrizio Filippi ai nostri microfoni:

Anno particolarmente importante perché segna il 20 anniversario del Consorzio per la tutela dell’Olio Extra Vergine d’Oliva Toscano IGP.

In questi vent’anni abbiamo acquisito autorevolezza e una grande consapevolezza rispetto a quelli che un tempo erano visti, dai più, solo come progetti ambiziosi. Abbiamo raccolto allora una scommessa sulla quale credevano in pochi ma che ora risulta un modello vincente di aggregazione e di garanzia. Quando siamo partiti il Consorzio era considerato come il parente povero delle DOP” – dichiara il Presidente del Consorzio per la Tutela dell’Olio Toscano IGP, Fabrizio Filippi – “Oggi la IGP è la denominazione più ricercata anche all’estero. Negli ultimi anni, grazie al nostro esempio, si sono costituiti altri Consorzi IGP in Sicilia, Calabria, Marche e sta per arrivare la Puglia. La Toscana ha rappresentato un grande esempio per aprire la strada alla  denominazione IGP. Abbiamo dimostrato di garantire non solo la qualità e la costante tutela del consumatore finale, in modo sempre più rigoroso, ma anche di portare una risposta rispetto alla sostenibilità economica” e conclude “Il Consorzio ha ottenuto numeri importanti creando un sistema di certificazione blindato e diffuso su un territorio molto più ampio e dovrebbe essere preso ad esempio portando l’agroalimentare di qualità a diventare una delle leve della ripresa dell’economia toscana”.

Condivi su:

Scritto da

Redazione

Leave A Reply